18 commenti su “INTRASME – Milano Mobility Days 2014

  1. Bravo, ottimo articolo.
    2 appunti:
    Il servizio allert di enel tramite sms a me funziona
    Con a2a e zoe nessun problema riscontrato fino ad ora

    • Ti funziona alert SMS? In effetti io uso Enel così raramente che magari nel frattempo l’hanno attivato.

      Zoe è sempre un po’ un’incognita, non solo con A2A…. tuttavia la cosa curiosa è che A2A (ovvero colonnine Ducati Energia) hanno dato problemi anche con Tesla e Volvo.

      • Si si mi ha sempre funzionato, magari hai inserito il numero di cellulare in modo errato.
        Io parlo per esperienza personale, ad oggi quelle in cui non sono riuscito a caricare sono class onlus a carvico, qualche problema a brembate ed enel a brescia.

  2. Sempre attivo Selidori! Comunque Enel ha fatto un bel cambiamento di programma da quando puntava sul fast AC….

    • DOVE no.
      Ma il nome di Esselunga è uscito, ma nessuna di questa catena nella città di Milano sempre per il solito limite imposto da A2A che ha l’esclusiva.

  3. Anche a me gli sms funzionano, ma non credo dappertutto.
    Devo verificare, carico poco sulle colonnine pubbliche.
    Solo da poco mi hanno associato la mail alla tessera, quindi posso vedere le ricariche da app. Mi sono trovato una ricarica da 325 ore, a zero kWh. (Immagino un test che ho fatto, senza poi caricare effettivamente. )

    • Caspita… 325 ore!
      Comunque in che caso vi inviano SMS?
      In effetti in 1 anno di tessera ho fatto solo 14 ricariche ma non ho mai ricevuto nessun SMS. Neppure quando la carica si è interrotta per chissà quale motivo da sola e neppure quando invece è stata caricata al rabbocco una Tesla Model S con la mia tessera (ovviamente era già piena…) e quindi la macchina ha pure negoziato correttamente il blocco ricarica.

      • A mio avviso devi passare a far controllare che abbiano inserito il telefono e che sia corretto.
        A me non avenvano inserito la mail, quindi non riuscivo ad agganciare con l’app android il mio contratto.
        Ora che sono tornato a rompergli le scatole, vedo finalmente le ricariche.
        per quanto la ricarica da 325 ore immagino che abbia provato la colonnina per vedere se funzionava la tessera e sbloccava la spina, ma evidententement non ho caricato, per motivi a me ignoti il software ha inizato a contare le ore ma non ha interrotto, fino a che qualcuno non ha usato di nuovo la colonnina.
        In ogni caso sul telefono mi trovo 4 coppie di SMS (una pure a 0 kwh) mentre sul sito trovo 12 ricariche.Mi aspetterei 12 coppie di SMS quindi non c’è una corrispondenza fra ricariche e SMS.

        • Ok, mi sembra di notare che pasticcino un po’ fra SMS e sito e log.
          Il numero di telefono riportato sul sito è corretto.
          Ma te quando arriva l’SMS? Quando inizi? Quando finisci? Quando stacchi tu?

          • Un sms quando inizia e un sms quando finisce, in pratica quando passi la tessera all’inizio e una seconda alla fine.
            l’SMS mi chiama per nome (ma come dicono a Roma, abbiamo mangiato gli gnocchi assisme? nel senso che mi aseptterei il LEI” mi dice i KW, con tre cifre decimali, (io non sono mai arrivato a ricariche da 1 KWh, faccio rabbocchi per strada, sono lento a caricare. Inoltre mi indica la il numero di tessera, dice che la mia autovettura (ma che sta dicendo) ha iniziato la ricarica sulla colonnina numero xxxx a Roma in data e ora.
            Considera che io ricarico con lo scooter quindi nessun dialogo intelligente, solo resistenza e diodo nella spina scame.
            Mi diceva l’impiegato che ci sono 3 sistemi informatici che teoricamente dovrebbero parlasi e sincronizzarsi, (ma non sempre funziona). nel mio caso la mail mancava nel 3 sistema quello legato alla gestione delle tessere.

            • Copia e incolla degli SMS togliendo i dati sensibili della tessera e colonnina

              Gentile GIANNI, la tessera ENEL-17920XXX ha iniziato la ricarica della sua vettura sulla colonnina N.13CP22M2AA1F0000XX a ROMA il 06-05 10.36

              Gentile GIANNI, la ricarica di 0.172kWh terminata correttamente sulla colonnina N.13CP22M2AA1F0000XX a ROMA il 06-05 11.03

              • Grazie, gentilissimo.
                Interessante che hanno 3 software database che si pasticciano a vicenda… siamo messi bene, essendo un sistema fatto al 100% in casa da loro e senza nessuna fretta con meno di 400 iscritti e già si incasina…
                (io comunque sono sempre sospetto di queste info ottenute dai frontend finali al pubblico che diffondono dati di infrastruttura interna che dovrebbero non solo essere riservati ma neppure noti alle persone che poi trattano con il pubblico, in una grande azienda sono per lo meno persone diverse in uffici diversi…)

                • E’ normale che ogni mega azienda ha più sistemi, perfettamente integrati, a detta di chi li vende e li manutiene.. ma non da chi li usa tutti i giorni
                  uno per la fatturazione, uno per la gestione clienti e una per la gestione tessere.
                  (a mio avviso) ognuno dato in appalto ad una ditta diversa,

                  • Si vero, ma questo è tipicamente perchè ci sono vari sistemi comprati nel corso degli anni che ora devono dialogare assieme.
                    Essendo ENELDRIVE (nota il ‘drive’) una nuova branchia speravo avessero fatto un sistema da zero omnicomprensivo che poi (ovviamente) con gli anni si sarebbe incasinato come sempre capita.
                    Probabilmente hanno voluto riciclare componenti di altro software già in uso (appunto, si pensi alla fatturazione) ma questi sono già i risultati: con solo 400 utenti (e vorrei sapere quanti attivi…) già si perdono pezzi…

  4. Io non sapevo niente di macchine elettriche adesso mi sono trovata a fare una ricerca per un master e veramente è un abisso senza fondo.Se gli enti promotori sono entusiasti con le loro pubblicità progresso anti emissioni dall’altro comparando i fornitori è un vero disastro, appunto tariffe e contratti non chiari, e passaggi che si perdono per strada! Quindi per farmi una reale idea dell’opinione dei consumatori sto leggendo vari blog che spiegano come realmente stanno i fatti!
    Stefano ma Lei quando trova il tempo per fare questi dossier di malsana amministrazione?
    Mi sa per caso consigliare altre “schifezze” di servizio che posso andare a spulciare per inserirle nel mio dossier?
    Grazie.
    Melania.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...