8 commenti su “Il Gigante Via Ornato Milano: nuova cartellonistica, ma tanto non va…

  1. Ciao,

    Confermo tutto quanto, se ne sbattono altamente e nemmeno fanno finta di interessarsene. Addirittura alcune addette del centro informazioni nemmeno sapevano dell’esistenza.
    Aggiungo inoltre che alla mia richiesta di avere un riferimento del direttore o del servizio clienti per lamentarmi dal continuo disservizio, non mi hanno saputo rispondere.

    Una vergogna.

    • Interessante.
      Una volta arrivato a casa era mia intenzione scrivere al centro commerciale con la solita priorità:
      – trovare un indirizzo email (fallisce quasi sempre)
      – trovare un CONTATTACI sul sito ufficiale (di solito c’e’ ma non ti cagano)
      – trovare una pagina social (facebook) e scrivere pubblicamente la cosa lì (di solito ti rispondono con risposte politiche e poi fanno un tubo)

      Ma ho fallito in tutti e 3 i modi!
      Sembra non esista modo di contattarli!

      Sopratutto la cosa dei social di solito con tutti gli altri centri commerciali funziona (anche se poi fanno un tubo, ma almeno non possono dire ‘non ne sapevamo niente’), invece in questo caso nulla di nulla, non esiste modi di contattarli!

      Ho due agganci raccomandati (per quel posto) e penso/spero di riuscire a fargli arrivare con questi contatti il messaggio (alla presidenza) ma sinceramente la cosa non mi piace (sia scomodare persone che abusare di amicizie) ed avrei invece voluto avere i diritti da consumatore.

    • Daniele, volevo scrivere una raccomandata (lo so, è forte, ma non riesco a trovare altro canale di comunicazione ed allora usiamo le armi!) alla direzione il GIGANTE.
      Mi puoi dire quando e come hai provato a chiedere?
      Insomma qualche descrizione in più delle tue esperienze in merito.

  2. Ciao Selidori. Non sono mai stato sul posto che hai indicato. Visti i problemi non ci andrò, come non andrò mai più nel parcheggio dell’aeroporto di Venezia, che nonostante la tecnologia presenta lo stesso problema: non è alimentato. E quindi parcheggi, non carichi e per uscire paghi. MENTRE SE CARICASSE NON PAGHI L’USCITA!!!!
    Mi sono dato anche un’altra risposta a questi DISSERVIZI:
    PRENDONO FIOR DI AGEVOLAZIONI FISCALI per farli, ma non hanno ‘interesse a farli funzionare.
    Se un parcheggio è costato 100, hanno fino al 55% di agevolazione….

    • Interessante la cosa delle agevolazioni, spiegaci meglio la cosa del 55%!
      Andrebbe ben studiata la cosa per segnalarlo quando si chiedono nuove colonnine, tuttavia è la prima volta che sento una cosa così!
      Ne sei sicuro?

      Comunque il PNIRE teoricamente li obbligherebbe a fare punti di ricarica…

      Comunque nel caso del parcheggio di Venezia mi sembra ovvio a loro convenga NON FARLO ANDARE: ci guadagnano se non va (paghi il parcheggio) contro una spesa se va (non paghi+spendono corrente).

      Nel caso de IL GIGANTE secondo me è pura negligenza e poca voglia di lavorare (secondo me è solo un megnetotermico da riarmare, ma se nessuno lo sa, nessuno lo fa!).

  3. capisco io il discorso delle agevolazioni…io dovevo montare pannelli FV sul tetto di casa per avere una autorizzazione edilizia che chiedevo (per costruire un rispostiglio) e alla mei preoccupazioni per il costo mi è stato detto che non serviva funzionassero, basta che mettevo qualcosa anche di rotto e valeva lo stesso…io invece i soldi li ho spesi e ho messo un impianto funzionante ma purtroppo la mentalità di molti è quella, fare i furbi e così contribuire ad affossarcl tutti…

  4. e già che ho rotto il ghiaccio approfitto per chiederti come va la tua Tazzari, sul web non c’è un forum come quello per la Twizy, purtroppo. Ma ci sono qua e là commenti piuttosto negativi sulla qualità della vettura. Io vorrei prenderne una usata a inizio 2016…

    • Discorso lungo.
      Diciamo chiaramente che non vale quello che costa, ma è anche ovvio. Scordati le rifiniture di una macchina di serie, con tutto studiato e precisissimo: questo è un mezzo artigianale con soluzioni spesso ‘amatoriali’.
      Tuttavia questo è anche il suo maggior pregio: proprio perchè artigianale è super customizzabile e modificabile ed anche la sua riparazione è oltremodo facile. Inoltre -proprio perchè artigianale e fatta a mano- puoi fare tutti gli upgrade che vuoi con garanzia della casa madre. Ad esempio io ho avuto come upgrade ammortizzatori migliori e lunotto termico ma anche presa per colonnine (di serie ha solo la ricarica per casa), prova a tu a chiedere ad una NISSAN (per fare un nome) di montarti accessori così dopo 3 anni di uscita di fabbrica (e che pure l’hai presa di seconda mano)…

      Per farla breve, se non si paga il prezzo del nuovo, vale la pena.
      Purtroppo però come prezzo è fuori mercato ma ricordiamoci che è un’auto 100% made in italy con il nostro costo della manodopera e dell’energia: il prezzo purtroppo non può che essere alto.

      Comunque questo è un abbozzo, sarebbe meglio discuterne meglio ed approfonditamente e purtroppo i commenti del blog non sono l’ideale.
      Se bazzichi qualche forum a tema auto elettriche, indicamelo che sarei contento di rispondere meglio a tutti i quesiti (magari anche con foto ed elenchi dettagliati di pregi e difetti).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...